Cosa visitare nei Dintorni

Il lago più bello d'Italia

Nella mappa puoi trovare numerosi spunti per visitare il lago:

CULTURA



dal punto di vista culturale e storico con i luoghi affacinanti della storia benacense ed i bellissimi musei che incorniciano il lago visita

TRADIZIONE (i paesi del Lago)


dal punto di vista paessaggistico, con i suoi borghi uno diverso dall'altro, con le loro particolarità e peculiarità

DIVERTIMENTO & NATURA


dal punto di vista ludico/divertente con i numerevoli parchi tematici o i giardini botanici che adornano le rive del lago

Visita le mete culturali ed i musei del lago

museo della carta e valle delle cartiere

Toscolano Maderno:

Il Museo della carta è un polo culturale situato nella Valle delle Cartiere. Lo spazio espositivo è ricavato all'interno di un'antica cartiera del Quattrocento, chiamata "Maìna Inferiore".
L'esposizione racconta la storia della produzione cartaria di Toscolano Maderno, un'attività tradizionale tra le più antiche d'Italia, iniziata con certezza nel 1381 ed ancora oggi presente nel territorio.

Resti villa romana della famiglia Noni Arrii

Toscolano Maderno:

Situata pochi metri prima dell’ingresso alla Cartiera di Toscolano, la villa romana dei Nonii Arrii costituisce uno dei più importanti edifici residenziali presenti in età romana sulle rive del lago di Garda.Il complesso si estendeva a breve distanza dalla riva del lago, verso cui si affacciava con il suo prospetto principale. L’impianto generale, le dimensioni, le caratteristiche architettoniche e decorative lo inseriscono nel gruppo delle ville lacustri esistenti sulle sponde del Benacus, i cui esempi più noti sono le ville di Sirmione, (“Grotte di Catullo”) e di Desenzano del Garda.

Vittoriale degli Italiani

Gardone Riviera (1,5km)

Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, piazze, un teatro all'aperto, giardini e corsi d'acqua eretto tra il 1921 e il 1938 a Gardone Riviera, sulla sponda bresciana del lago di Garda, da Gabriele d'Annunzio su progetto dell'architetto Giancarlo Maroni, a memoria della "vita inimitabile" del poeta-soldato e delle imprese degli italiani durante la prima guerra mondiale. Spesso, per sineddoche, tale nome è riferito soltanto alla casa di d'Annunzio, situata all'interno del complesso.

museo divino infante

Gardone Riviera (1,5km)

La Fondazione Museo Il Divino Infante, documenta attraverso i manufatti esposti,
le tecniche, gli usi, i materiali, l’iconografia legata al tema della scultura a tutto tondo avente per soggetto “Gesù Bambino” e, in alcuni esempi, “Maria Bambina”.
Sono tutte opere a se stanti, che non hanno alcuna attinenza con il presepe, poiché le dimensioni delle figure
si aggirano tra i sessanta ed i novanta centimetri per quelle in piedi e tra i cinquanta e settanta centimetri per quelle distese.
Nella collezione sono presenti statue del Bambino in fasce ed ignudo,
del bambino in piedi o seduto, del “Piccolo Re” abbigliato con vesti ricchissime dotato di un ricco corredo, o del piccolo Gesù nell’immagine più tradizionale.

Isola del Garda

Isola del Garda (20min battello privato)

La famiglia Cavazza risiede e lavora da sempre sul lago di Garda
gestendo in prima persona un gruppo di aziende legate al turismo all'aria aperta, alla nautica e all'olivicoltura.
I fratelli Cavazza (tre sorelle e quattro fratelli) hanno aperto l'Isola a visite guidate ed eventi
con l'obiettivo di far conoscere il loro patrimonio così unico a tanti sconosciuto.
Grazie a questa attività è stato possibile compiere importanti opere di restauro
tutt'ora in corso e migliorare il parco secolare.

Grotte di Catullo

Sirmione del Garda (30km)

L'area archeologica delle Grotte di Catullo conserva al suo interno i resti di una delle maggiori ville residenziali dell'Italia settentrionale. Collocata in una posizione eccezionale, sulla punta della penisola di Sirmione, domina dall'alto dello sperone roccioso l'intero bacino del Lago di Garda.

La villa occupa un'area di circa 2 ettari ed è circondata da uno storico uliveto composto da oltre 1500 piante.

All'interno dell'area archeologica, dal 1999 è aperto il piccolo ma rilevante Museo archeologico di Sirmione, che espone reperti provenienti da Sirmione e da alcuni siti del basso Garda

MUSA (Museo di Salò)

Salò (5 km)

museo civico italiano di arte moderna e contemporanea, situato a Salò, in provincia di Brescia.

Il museo possiede una collezione di disegni su carta di autori quali Lucio Fontana, Salvatore Garau, Emilio Vedova e Filippo de Pisis.

Museo di Santa Giulia

Brescia (40.km)

Il Museo di Santa Giulia è il principale museo di Brescia, situato in via dei Musei 81/b, lungo l'antico decumano massimo della Brixia romana. È ospitato all'interno del monastero di Santa Giulia, fatto erigere da Re Desiderio in epoca Longobarda e variamente ampliato e modificato in più di mille anni di storia.

Arena di Verona

Verona

L'Arena di Verona è un anfiteatro romano situato nel centro storico di Verona, icona della città veneta insieme alle figure di Romeo e Giulietta
(possibilità di acquistare bigliertti di manifestazioni o spettacoli teatrali)

Museo delle 1000 miglia

Brescia (40km)

È stato fondato il 10 novembre 2004 su iniziativa dell'Automobile club di Brescia e di alcuni privati appassionati della Mille Miglia[1], con lo scopo di aiutare i visitatori a conoscere una delle corse automobilistiche più importanti e belle del mondo[2].

Il percorso è suddiviso in nove sezioni temporali, di cui sette dedicate alle corse della Mille Miglia dal 1927 al 1957, una alle Mille Miglia dal 1958 al 1961 e una alle Mille Miglia contemporanee, ed in ognuna di queste sezioni sono presenti macchine d'epoca, periodicamente sostituite per permettere la loro partecipazioni alle varie corse di auto storiche, tra cui la Mille Miglia. All'interno del Museo sono inoltre esposte alcune pompe di benzina d'epoca in prestito dal Museo Fisogni delle stazioni di servizio[3], tra cui un esemplare del distributore in stile Littorio disegnato dall'architetto Piacentini.

Lo storico monastero di Sant'Eufemia della fonte in cui è stato installato il museo era stato richiesto come sede delle attività culturali del quartiere, e per questa ragione l'iniziativa fu oggetto di aspre critiche da parte di alcuni cittadini[

Museo Nicolis

Villafranca di Verona

Il Museo Nicolis è un museo privato italiano che riunisce numerose collezioni di auto e moto d'epoca, biciclette, strumenti musicali, piccoli velivoli, macchine fotografiche e per scrivere e oggetti inediti dell'ingegno umano.

Le cascate del Varone

Riva del Garda (37km)

La visita alle Cascate del Varone prevede più punti di osservazione da cui si possono godere diverse scenografie. La prima visuale è possibile averla dal basso, attraverso la Grotta Inferiore: da qui è possibile osservare la cascata nella sua fase finale. Il secondo punto di osservazione, invece, si trova 40 metri più in alto, nella Grotta Superiore, dalla quale si può ammirare la Cascata del Varone nel pieno della sua caduta.

La grotta e la cascata si trovano all'interno in un parco naturale privato, conservatosi intatto negli anni, grazie all'ottimo lavoro di manutenzione e di cura di coloro che se ne sono occupati negli anni, a partire da circa un secolo e mezzo fa con la costruzione delle prime infrastrutture (1874). Prima di allora, infatti, non esistevano i sentieri che oggi permettono di addentrarsi e arrampicarsi lungo la montagna e la cascata non era visitabile, se non risalendo il torrente direttamente nell'acqua, oppure osservandola dall'alto appesi a delle corde, ammesso, naturalmente, che si fosse stati degli scalatori provetti.

Oggi, grazie ai sentieri, ai ponticelli, alle balaustre e alla scala a tornanti, questo imponente spettacolo della natura è visitabile da tutti.

Funivia del Monte Baldo

Malcesine

Un sogno colorato di azzurro da Malcesine alla sommità del Monte Baldo. L’azzurro del Lago di Garda che si fonde con quello del cielo in un panorama straordinario che si offre alla vista in tutta la sua ampiezza: dalle cime innevate delle Alpi, ai netti profili delle montagne più vicine fino alla dolcezza della pianura. Così la funivia “vola” in pochi minuti fino a quasi 1800 metri di quota, con le sue cabine rotanti capaci di suscitare sempre nuove emozioni.

Centro Visitatori del Parco Alto Garda

Tignale

Un Museo moderno, dove lungo le 10 sale si succedono immagini e suoni, rievocazioni di epoche passate e ricostruzioni di ambienti, collezioni naturalistiche e raccolte di vecchi attrezzi da lavoro. Lungo il percorso sono proposti filmati e postazioni interattive. Gli spazi espositivi comunicano in maniera documentata e sorprendente la ricchezza del territorio gardesano relativamente alla varietà di ambienti naturali esistenti, alla distribuzione di elementi storici, artistici ed architettonici di pregio, alla presenza di rilevanti testimonianze legate alle tradizionali attività lavorative.

Giardino Botanico A.Heller

Gardone Riviera (1,5km)

l giardino botanico André Heller, noto anche come giardino botanico A. Hruska, è un giardino botanico situato sul terreno della Fondazione André Heller sopra il lago di Garda, in via Roma, a Gardone Riviera, in provincia di Brescia. È aperto tutti i giorni nei mesi più caldi

Orton Botanico Girardi

Toscolano Maderno

l giardino botanico André Heller, noto anche come giardino botanico A. Hruska, è un giardino botanico situato sul terreno della Fondazione André Heller sopra il lago di Garda, in via Roma, a Gardone Riviera, in provincia di Brescia. È aperto tutti i giorni nei mesi più caldi

Valle delle Cartiere

Toscolano Maderno

La valle delle cartiere è una breve valle a ridosso di Toscolano Maderno dove scorre l’omonimo torrente Toscolano che dalla Valvestino si getta nel lago e che corso dei millenni ha creato il delta lacustre più grande d’Europa.
La valle deve questo nome al fatto che in passato si è creata una importante attività di industrie per la produzione della carta.
Grazie alla costanza e al grande flusso d’acqua del torrente Toscolano, si sono realizzati diversi mulini che utilizzando la forza idraulica dell’acqua azionavano i magli e le altre macchine necessarie per la produzione della carta.

Rimbalzello Adventure Park

Barbarano di Salò (4km)


Rimbalzello Adventure Park
Barbarano di Salò (BS)

Il parco avventura "Rimbalzello Adventure" offre percorsi sospesi tra le piante di differenti altezze e difficoltà, per permettere agli utenti di tutte le età (bambini, ragazzi e adulti) di partecipare e vivere un'esperienza indimenticabile. Il nostro parco propone l'ideale connubio fra attività ludica, esperienza formativa e pratica sportiva e proprio per questo riscuote sempre maggior successo anche per le gite d'istruzione scolastiche, le attività ricreative dei grest estivi ed i Team Building aziendali.

Parco Rocca di Manerba

Manerba del Garda

La Riserva Naturale Orientata della Rocca e del Sasso: uno scrigno prezioso di specie endemiche, un museo a cielo aperto che racconta il paesaggio, la natura e la storia di un territorio unico. La perla della Rocca di Manerba, riferimento inconfondibile del profilo del Lago di Garda, ora ha un sostegno in più per rimanere fedele alla propria identità nei tempi a venire.

Gardaland & See life

castelnuovo del garda

Gardaland è un parco di divertimenti italiano situato in località Ronchi nel comune di Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona. È adiacente al lago di Garda pur non affacciandosi su di esso. L'intero complesso si estende su una superficie di 600.000 metri quadrati,[3] mentre il solo parco tematico misura 250.000 metri quadrati. Ogni anno è visitato da circa 2 milioni di persone.[2] Da ottobre 2006 il parco è di proprietà della società britannica Merlin Entertainments.

Parco Sigurtà

Valeggio sul Mincio

Il Parco Giardino Sigurtà è un parco naturalistico di 60 ettari situato a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, a 8 km da Peschiera del Garda. Ha vinto il premio di parco più bello d'Italia 2013 e di secondo parco più bello d'Europa 2015

Caneva Word & Movieland

Lazise del garda

Canevaworld Resort è un polo d'intrattenimento che si compone di quattro aree indipendenti, situato a Lazise sul Lago di Garda
- Acqua paradise (parco acquatico)
- Movieland park (parco cinema & movies)
- Medieval times (cena in arena medievale)
- Rock Restaurant cafè

Parco Natura Viva

Bussolengo

Il Parco Natura Viva è un parco faunistico situato a Bussolengo, in provincia di Verona, non lontano dal lago di Garda. Vi si trovano molte specie a rischio che il parco cura per poi reinserire in libertà. Da anni il parco partecipa a numerosi progetti di conservazione per la tutela e la salvaguardia di flora e fauna in via d'estinzione

Tradizione ...visita i paesi del Lago più bello d'Italia

Arco di Trento


Desenzano del Garda è una delle località più importanti e famose del lago di Garda. Le cose da vedere a Desenzano sono molte, soprattutto in estate, quando questa ridente località, sulla sponda bresciana, si anima di turisti provenienti da tutta Europa

Bardolino

Bardolino è uno dei principali centri sul lago di Garda, situato tra due punte sabbiose formate allo sbocco di brevi torrenti. Le cose da vedere a Bardolino e dintorni sono così tante che una sola vacanza non basterebbe. D'altronde siamo sulle sponde del lago più grande d'Italia ricco di borghi storici e bellezze naturali che meritano tutte di essere scoperte

Desenzano

Desenzano del Garda è una delle località più importanti e famose del lago di Garda. Le cose da vedere a Desenzano sono molte, soprattutto in estate, quando questa ridente località, sulla sponda bresciana, si anima di turisti provenienti da tutta Europa

Garda

Garda, in provincia di Verona, è una delle località più pittoresche del Lago di Garda ai piedi sulla Rocca di Garda, la collina che sovrasta il paese
In zona garda molto particolare da visitare è punta san vigilio e baia delle sirene

Gardone Riviera

Gardone Riviera è il proseguimento della bella Salò, ma rivela il suo spirito totalmente turistico anche in inverno, con un arredamento elegante ed una impostazione piuttosto seria, ricalcante l'atmosfera di composta eleganza del Grand Hotel, costruito nel 1884, che spicca all'inizio della passeggiata a lago.
Il piccolo ma bellissimo lungolago di Gardone Riviera,al primo sole del mattino si riempie di gente mentre verso sera diventa nei mesi estivi il posto dove prendere un gelato, un aperitivo o dove andare a cenare in un elegante ristorante.
Da visitare il Vittoriale degli Italiani (museo G. D'Annunzio) ed il giardino botanico A.Heller

Gargnano

Il borgo di Gargnano dista pochi minuti da Maderno, con il quale condivide un bellissimo campo da Golf a 18 buche.
Il paesino è molto carino, con un lungolago non grande ma ricco di bar e ristorantini.
Sede dell'università per stranieri è meta di turismo d'elitè per la presenza di alcuni hotel 5 stelle, tra i quali spicca Villa Feltrinelli casa storica del Duce Mussolini.
Da visitare a Bogliaco (fraz. di Gargnano) Villa Bettoni, che a maggio ospita manifestazioni florovivaistiche di rilevo.

Lazise

Prima di perderci tra vicoli e piazzette, conoscere la sè opportuno conoscere la sua storia. La fondazione di Lazise si deve ai romani, il nome della città infatti deriva dal latino Lasitium, poi Laceses che significa “luogo lacustre”. Nel 983 la comunità di Lazise chiese all'imperatore del Sacro Romano Impero, Ottone II la possibilità di fortificare il castrum. Gli abitanti di Lazise ottennero ampie autonomie amministrative e poterono disciplinare liberamente pesca e commercio. Per questi motivi, Lazise può essere considerata come il primo libero Comune d'Italia.

Limone sul Garda

Il borgo non è molto grande, lo potete visitare in un paio di ore. Il problema principale sarà di sicuro dove trovare parcheggio, ma potete risolvere questo problema arrivando via acqua, in bici o in autobus da Maderno.
da visitare il piccolo lungolago pieno di negoziettini soprattutto di pellame e calzature, la casa del beato Comboni e la passerella ciclopedonale appena fuori dal centro abitato costruita a sbalzo sul lago

Malcesine


Malcesine è senza dubbio una delle località da vedere assolutamente se si è in vacanza sul lago di Garda. Chiamata anche la Perla del lago, colpisce i suoi visitatori per il suo bellissimo panorama e per l'insieme architettonico del suo centro storico, sospeso tra acqua e montagne.

Manerba

La cosa che caratterizza questo borbo è senza dubbio la Rocca di Manerba: una delle attrattive più famose del lago di Garda. Meta della classica gita fuori porta da fare in Lombardia, ha attirato l'uomo dalla preistoria fino al XVI secolo. Le differenti condizioni geomorfologiche e pedologiche , insieme alla diversa esposizione, hanno anche favorito le diffusione di numerose varietà di essenze mediterranee e rarità botaniche che fanno del vasto parco (ca 90 ettari) una meravigliosa oasi naturalistica con vista privilegiata sul lago e sulla Valtenesi. Partendo dal centro visitatori, in via della Rocca, e seguendo la strada che conduce alla cima dell'altura si può raggiungere a piedi la fortificazione medievale da cui il sito trae il nome e della quale sono visibili tre circuiti di mura di difesa, il più interno racchiudente la sommità

Peschiera

Peschiera del Garda è una delle località più famose del lago di Garda. Le cose da vedere a Peschiera del Garda sono molte, soprattutto quelle che riguardano il suo passato, ma ci sono anche tantissime attrattive naturali e di svago.

La sua storia di piazzaforte militare risale al VI secolo, anche se solo a metà '500 Venezia vi costruì un fortilizio (alla realizzazione partecipò Michele Sanmicheli) e ben più tardi sotto gli austriaci, divenne un cardine del Quadrilatero, il sistema di baluardi a guardia della valle dell'Adige, assieme a Legnano, Mantova e Verona. Oggi questa incredibile fortezza è stata inserita all'interno del patrimonio dell'umanità Unesco assieme a tutte le altre fortezze difensive costruite dalla Serenissima tra il 15mo e il 16mo secolo

Riva del Garda


Riva del Garda è senza dubbio la località regina di tutto il lago di Garda. In una zona paradiso dello sport, è giusto, per un giorno, abbandonare tavole da surf e bastoncini trekking e dedicare del tempo alla visita di Riva del Garda, località che apre uno sguardo amplissimo sull'azzurro del lago in un quadro ambientale delizioso.
Vedere le principali attrazioni di Riva del Garda richiede qualche ora ma, se si aggiungono anche i dintorni, allora bisogna considerare una giornata intera

Salò

Famosa per il clima mite del Lago di Garda, per l'originale vegetazione di cipressi, ulivi ed oleandri, Salò è una località turistica di portata internazionale da più di cent'anni
Da visitare il Duomo ed il palazzo della magnifica patria oltre che le vie centrali per lo shopping

Sirmione

Sirmione è uno dei centri principali di tutto il lago di Garda. Vedere Sirmione significa immergersi in profumi e atmosfere suggestive con viste mozzafiato sul lago più grande d'Italia. Situata lungo la stretta e caratteristica penisola che si protende per circa 4 km nel lago di Garda, Sirmione risale dall'antica Sermio Mansio, località ricca di splendide ville tra cui quella del poeta Catullo che ne celebrò la bellezza. Si possono ancora oggi visitarne i resti (grotte di catullo).
Da non perdersi il maniero scaligero simbolo della cittadina

Tignale

Tignale, situata nel Parco Alto Garda Bresciano, grazie alla sua posizione a picco sul lago, è stata nominata il Balcone del Garda ed è meta internazionale di turismo.

Il comune di Tignale è costituito da 6 frazioni, nessuna delle quali porta il nome di Tignale: Gardola (sede del municipio), Piovere, Prabione, Aer, Olzano e Oldesio

Torbole sul garda

Complice i suoi panorami mozzafiato, le attività sportive e alcune delle spiagge più belle del lago, ogni scusa è buona per visitare questo angolo del Garda.

Torri del Benaco

questo piccolo borgo è dirimpettaio del paese di Maderno, e si trova nella sponda veronese del Lago di Garda.
Comodamente raggiungibile dal servizio traghetti (con possibilità di imbarcare autoveicoli) è consigliabile visitarlo il lunedì quando a Torri oltre al bel castello si può visitare il pittoresco mercato settimanale

Tremosine


Dove acqua, cielo e montagna si fondono in un tutt'uno. Questo luogo è Tremosine, cittadina a picco sul lago più grande d'Italia, dagli immensi panorami. Ebbene si, perchè vedere Tremosine significa ammirare panorami e vedute uniche, un susseguirsi di scorci mozzafiato che solo da questa altitudine si possono vedere.Tremosine è composta da 18 frazioni, tutti borghi caratteristici e suggestivi, situati in un ambiente naturale davvero unico, ed entrati di diritto nel club dei borghi più belli d'Italia.